La newsletter professionale

Per poter redigere una newsletter professionale il solo impegno serve a poco.
Per terminare l’esempio qui a lato, è stato necessario:
1. Strutturare il codice della newsletter in modo tale da poter essere “capito” e bene interpretato da TUTTI i browser di posta elettronica e TUTTI i dispositivi. Senza opportune conoscenze informatiche ciò è impossibile.
2. Conoscere ed applicare le regole e le leggi vigenti in materia di utilizzo delle banche dati di indirizzi di posta elettronica. Il non farlo può essere sanzionato in misura spiacevole dalle Autorità.
3. Scegliere immagini adeguate ed adattarle con effetti grafici in modo tale da rendere tutto ben leggibile e chiaro mantenendo un’estetica ineccepibile. Un brutto messaggio equivale ad una brutta immagine di chi lo invia.
4. Collegare in modo corretto il sito internet e le pagine Social alle “CALL TO ACTION” inserite nella newsletter. Ciò permette di tenere sotto controllo il comportamento dei destinatari relativamente al messaggio e genera traffico nel sito e nelle pagine Social
5. Se possibile, preparare delle “landing page” adeguate a “CHIUDERE” il processo designato con i pulsanti delle CALL TO ACTION

La piattaforma professionale

Fatto ciò, avete a disposizione un buon messaggio da inviare ai Clienti.
La questione adesso è: CHI LO RICEVERA’?
Le piattaforme di gestione di newsletter “a basso costo” raramente forniscono garanzie circa il risultato EFFETTIVO dell’invio della newsletter.
Quasi tutte vi dicono quante email sono state spedite, consegnate e lette. Ciò sembrerebbe sufficiente ma NON E’ PER NULLA COSI’.
Solo piattaforme professionali di alta qualità vi garantiscono (ad esempio) spam check davvero affidabili.
Cosa è uno SPAM Check? è la verifica circa la bontà strutturale della vostra email ed i parametri che vengono valutati sono diversi (es. quantità e dimensioni delle immagini rispetto a quantità del testo scritto – NB. Il testo scritto ma salvato come immagine viene considerato una foto).

CON NOI:

Preparazione e importazione Database Clienti (una tantum): 215 euro


Costo di affitto della piattaforma (mensile): 75 euro

Numero di destinatari: illimitati

Preparazione ed Invii di newsletter (mensili) già inclusi: 2

Preparazione delle newsletter (cadauna oltre la seconda): 65 euro


Report dettagliato per ogni invio: 30 euro

che comprende:

  • elenco di chi ha ricevuto la newsletter
  • elenco degli indirizzi sbagliati e da correggere
  • elenco di chi ha aperto la newsletter e numero di interazioni (click)
  • Verifica delle interazioni sul sito internet (se ci viene garantito l’accesso al codice sorgente)
Esempio di newsletter

Questo è un buon risultato?

Spedite: 1.200
Ricevute: 1.100
Lette: 300
Prenotazioni: 8

Impossibile dirlo a meno che non siate assolutamente sicuri che le 1.100 “ricevute” non siano finite in gran parte nella posta indesiderata.

Vi rimarrà sempre il dubbio di aver preparato offerte “INSIGNIFICANTI” o di esservi affidati ad uno strumento CHE MENTE.

INCONTRIAMOCI E PARLIAMONE

Quindi riassumendo…

Se avete un’attività che necessita di contattare in modo professionale TUTTI i suoi Clienti due volte al mese, il Vostro costo complessivo sarà di 135 euro al mese.

QUINDI non esiste una sola buona ragione per la quale non affidare a noi questo servizio.